Articoli

SLRVLTN QUATTORDICI-01-2020 radio milano international

SLRVLTN QUATTORDICI 1 2020 Radio Milano International

SLRVLTN quattordici 1 2020 Radio Milano International on demand. Ascoltalo qui:

 

SLRVLTN quattordici 1 2020 Radio Milano International Playlist

 

ALICIA KEYS – Underdog

JOHN LEGEND – Conversations In The Dark

FUTURE, DRAKE – Life Is Good

MAC MILLER – Good News

CELESTE – Stop This Flame

DEVIN MORRISON – Casper

GREG BANKS – Get Lost

DREW – Midnight Moon

KHALID – Eleven

THEOPHILUS LONDON – Cuba

NEZ, SCHOOLBOY Q. – Wild Youngsta

KAYTRANADA, PHARRELL WILLIAMS – Midsection

MATTHEW GRANT – God Only Knows

LUKE JAMES – Blow

COMMON, TOM MISCH – My Fancy Free Future Love

GARY CLARK JR, ANDRA DAY – Pearl Cadillac

SLRVLTN Quattordici 1 2020 Radio Milano International Playlist

Cinque 03 2019 Soul (R)Evolution Head

Cinque 03 2019 Soul (R)Evolution

Cinque 03 2019 Soul (R)Evolution #ondemand

Cinque 03 2019 Soul (R)Evolution è andato in onda su Radio Milano International New Vibes

Cinque 03 2019 Soul (R)Evolution #playlist

Tony Momrelle – Rising Up

Guordan Banks – Can’t Keep Runnin’

Lasperanza – It Should Have Been You (feat Izzy Chase)

H.E.R. – Hard Place

XamVolo – Lose Love

Sub Blue – Russian roulette (feat Caleb Femi & Incisive)

Flevans – 15,000 Words

Random Wright – Game Of Thrones

Thierra Whack – Only Child

John Legend – Preach

Jordan Rakei – Mind’s Eye

Liam Bailey – Hold Tight

Gary Clark Jr. – Pearl Cadillac

Whitey Brownie – Green

Mari & Lion Babe – Ain’t Thinking Bout You

Cinque 03 2019 Soul Revolution

Cinque 03 2019 Soul (R)Evolution #bonus

La prima volta su Radio Milano International.
Sia per me che per Simone N1G4 che con me seleziona il suono che ascolti ogni settimana alla radio.

Soul (R)Evolution si muove tra i quattro punti cardinali di Soul, Funk, RnB e Hiphop.
Cercheremo, in questo viaggio insieme a te, di fornire una bussola del suono che oggi è all’interno di quei punti cardinali.

Un suono che rappresenta l’estetica black contemporanea.

Lo facciamo attraverso musica nuova che ti può fornire un’indicazione di dove sia e dove stia andando il suono black.

Non prenderemo una strada a senso unico, a volte ti potrà sembrare che torneremo indietro e scorgeremo insieme quei posti che hanno dato vita alla storia di nomi importantissimi come (ad esempio) Motown o Stax.

Ci sono artisti contemporanei che tributano quel mondo, quel pezzo di storia che come tutta la storia della musica black non possiamo ignorare in quanto non saremmo qui ad ascoltarla ancora oggi.

A proposito di contemporanei, giusto due parole a proposito del nuovo singolo di John Legend, “Preach”.

L’idea alla base della canzone è che a volte possiamo essere così frustrati dalle notizie e da ciò che sta succedendo e c’è questa dispersione in atto in noi stessi.

Diventiamo apatici? Ci fidanziamo? Ne parliamo o facciamo qualcosa? (John Legend)

Nel video che accompagna il suo singolo più recente, “Preach”, John Legend utilizza la funzione di “founding”, di raccolta fondi attraverso YouTube.

Il ricavato è destinato a FREEAMERICA, organizzazione fondata dallo stesso John Legend, che ha l’obiettivo di amplificare le voci degli individui colpiti da errori del sistema giudiziario penale americano e di coloro che stanno lavorando per cambiarlo.

Sfidando gli stereotipi e abbattendo le barriere cerca di porre fine alla carcerazione di massa a favore di comunità giuste ed eque diffuse in tutti gli Stati Uniti.